3° Anno TEORIA 4. Pseudocodifica e flowchart di un algoritmo - Page 2

3 . Pseudocodifica e Flow Chart di un algoritmo versione 2.0 – Novembre 2020
SIMBOLOGIA PER LA PSEUDOCODIFICA DI UN ALGORITMO
Struttura della PSEUDOCODIFICA dell ’ ALGORITMO PRINCIPALE
ALGORITMO < Nome dell ’ algoritmo > < AMBIENTE GLOBALE dell ’ algoritmo : sezione dichiarativa oggetti GLOBALI > PROCEDURA main ( ) < AMBIENTE LOCALE : sezione dichiarativa oggetti LOCALI al sottoprogramma > INIZIO
< corpo dell ’ algoritmo >
[ RITORNA ] FINE
TIPI DI DATO SEMPLICE TIPI DI DATO STRUTTURATO
INT
per numerico intero
ARRAY [< dimensione >] DI < Tipo _ dato >
REAL
per numerico reale
RECORD ....... FINE RECORD
CHAR
per singolo carattere alfanumerico
BOOL
per valore logico ( VERO o FALSO )
OPERATORI ARITMETICI OPERATORI DI CONFRONTO
+
per l ’ addizione
=
per “ uguale a ”
-
per la sottrazione
<
per “ minore di
*
per la moltiplicazione
pr “ minore o uguale a ”
/
per la divisione
>
per “ maggiore di ”
%
per il resto ( modulo n )
per “ maggiore o uguale a ”
DIV
per il quoziente ( modulo n )
per “ diverso da ”
OPERATORI LOGICI
AND OR NOT per la CONGIUNZIONE logica per la DISGIUNZIONE logica per la NEGAZIONE logica
COMMENTO
/* < qui si scrive la riga di commento anche andando a capo > */
oppure
// < qui si scrive // la riga di commento // riga x riga >
Autore : Rio Chierego ( email : riochierego @ libero . it - sito web : www . riochierego . it ) Pag . 2