Villa di Serio Informa - n. 103 - dicembre 2020 Villa di Serio Informa - n. 103 - dicembre 2020

COMUNE DI VILLA DI SERIO

VILLA DI SERIO informa

Notiziario quadrimestrale a cura dell ’ Amministrazione Comunale
Direttore responsabile Nicoletta Palazzi Redazione : Carrara Lara , Corna Maria , Duca Nicolò
Reg . Trib . di Bergamo n . 34 del 21 / 8 / 1996 Stampa DFA s . r . l .

RITROVARE LA LUCE

103 - Anno XXX , n . 2 , Dicembre 2020 - Notiziario quadrimestrale a cura dell ’ Amministrazione Comunale
“ Zona rossa ”, “ gialla ”, “ arancione ”. Mentre ci accingiamo a scrivere per questo numero dell ' Informa sentiamo spesso questi termini che richiamano alla mente divieti , regole , distanze . Parole cui si associano in questo momento colori che invece di richiamarci la bellezza della natura con le sue mille sfumature , ci ricordano di un virus arrivato quasi un anno fa , che ancora ci abita e sconvolge le nostre vite , nessuno escluso . Siamo giunti all ’ ultima parte dell ’ anno , di un anno faticosissimo , doloroso , che pare non finire mai , come questa pandemia che ci sta mettendo a dura prova . Tra di noi vi è chi ha perso il lavoro o non sa se e come potrà ricominciare e chi ancora ce l ’ ha , ma lo vive faticosamente tra ostacoli e paure ; vi è chi già fragile , anziano o malato , è ancora più esposto e chi ha perso nel modo più triste qualche persona cara ; vi sono i nostri bambini e studenti che vivono una scuola “ virtuale ” o zoppicante tra protocolli e distanziamento . Come possiamo quindi scrivere di Natale ? Capodanno ? Anno nuovo ? Vi è un pudore nuovo nel pronunciare parole che sembrano arrivare da un passato lontano . Parole che osiamo solo sussurrare , quasi non avessimo più voce , visto che , come richiama la bellissima poesia di Ungaretti , abbiamo tanta stanchezza sulle spalle . Eppure tornando ad Ungaretti c ’ è un caldo buono in cui rifugiarsi per potersi rigenerare . Sta a noi scoprire ed interpretare quale esso sia , magari ricreandolo nelle relazioni , riscoprendolo nell ’ essere cittadini attenti e corresponsabili sull ’ esempio di chi continua silenziosamente e tenacemente a spendersi con coraggio per il bene di tutti , a partire da chi ha più bisogno . Come non pensare allo sforzo continuo del nostro Centro Diurno Integrato , ai volontari e alle tante realtà che assicurano servizi e assistenza , o ad esempio alla Protezione Civile sempre vigile e preziosa . In questi tempi così difficili dobbiamo farci un po ’ tutti “ speleologi ” e risalire dal buio che pervade la nostra quotidianità per ritrovare spazi luminosi verso cui dirigerci per andare avanti , nonostante tutto , scoprendo di non essere soli . Ed in questo anche il nostro bel paese , ricco di umanità , di cultura e di storia ci può aiutare . Quest ’ anno è ricorso il cinquantesimo di fondazione della nostra Biblioteca , l ’ anno prossimo si ricorderanno i vent ’ anni della Villa Carrara come sede del Comune . Due luoghi centrali , anime del nostro paese : nella Biblioteca batte simbolicamente il cuore della cultura , linfa vitale per il nostro essere donne e uomini oggi ; in Villa Carrara trovano casa le voci e i diversi volti della comunità , nel nostro essere prima di tutto cittadini uniti e solidali . Riscoprire questi due luoghi ci aiuta a recuperare forza e ostinazione per non fermarci e ritrovarci ad affermare , come Ungaretti in un un ’ altra celebre poesia “ non sono mai stato tanto attaccato alla vita ”.
Foto di Paolo Trivella : “ La speranza ”. Gallerie ex Italcementi , località Pozzerra , Villa di Serio .
Natale Non ho voglia di tuffarmi in un gomitolo di strade Ho tanta stanchezza sulle spalle Lasciatemi così come una cosa posata in un angolo e dimenticata Qui non si sente altro che il caldo buono Sto con le quattro capriole di fumo del focolare Giuseppe Ungaretti
Notiziario Amministrazione Comunale 1