Tutti i Bollettini di AMys IL BOLLETTINO DI AMYS nr. 50-2020.def - Page 20

PAGINA 20 Un autore alla ribalta Autore, scrittore, illustratore, grafico, regista, video- maker, youtuber, musicista e molto altro ancora, questo è Alessandro Dante Circhirillo, meglio cono- sciuto come Alex Dante, l’uomo che lo stesso Alfre- do Castelli ha giustamente definito come l’eccletti- co artista degno erede di Leonardo da Vinci. E Alfredo non esagera davvero, visto che Alex è veramente un artista a tutto tondo che, partendo dalla gavetta, si è costruito con sudore e fatica il proprio successo arrivando ad essere conosciuto e stimato anche nella grande famiglia della Sergio Bonelli Editore. stimolante dossier sui mysteri e sulle curiosità circa il grande artista Vinciano, da quelli seri e conosciuti come quelli inerenti la Gioconda a quelli più oscuri e poco considerati come le sue doti enigmistiche. Fattosi conoscere come autore di tre spettacolari Comics Casting Call, il primo dedicato all’Indagato- re dell’Incubo, il secondo a Diabolik e il terzo al no- stro Detective dell'Impossibile, Alex ha poi realizza- to il fantastico cortometraggio "Java e i p red ato ri dell'albo perduto" , che lo ha fatto conoscere al grande pubblico mysteriano e gli ha aperto le porte alla SBE ove ora realizza a ritmo incalzante i bellissimi trailer degli albi in uscita. La collaborazione attiva con Alfredo Castelli gli ha poi permesso di scrivere due bellissimi libri dedicati al nostro biondo archeologo Le invenzioni im possibili , nel quale Alex accompagna il lettore tra le pagine della serie, rimontate e ricolorate per l'occa- sione, alla ricerca di quelle curiosità scientifiche an- ticipate da Martin e che solo negli ultimi anni si so- no dimostrate tutt’altro che fantascientifiche e Leonardo, Genio dell’Impossibile , un esauriente e Suoi sono anche tutti i trailer degli albi in uscita di Martin Mystère, dove si diverte a far vestire ogni genere di panni ad Alfredo Castelli. Nel Alex ha iniziato a collaborare con AMys, per la quale ha creato le tessere associative, la My- stery Box, la sovracopertina al volume Castelli di Carta , la locandina per il Fest di Bologna e due fon- damentali albi I Dizionari dei Misteri Perduti e Mysteros . Ci piace pensare che sia anche un po' merito nostro se oggi Alex è giustamente ricono- sciuto come l’artista che è.