Tutti i Bollettini di AMys IL BOLLETTINO DI AMYS nr. 46-2019 - Page 10

PAGINA 10 Claudio Bovino intervista Andrea Carlo Cappi Nelle prossime pagine potete leggere un’intervista ad Andrea Carlo Cappi realizzata per noi dal nostro Claudio Bovino, dove l’autore ci svela tutti i retro- scena del racconto e ci rilascia una ghiotta anticipa- zione. Buona lettura! Dopo il Premio Italia dell'Italcon a "La Donna Leopardo" di Andrea Carlo Cappi come miglior romanzo fantasy italiano, un nuovo riconoscimento è stato conferito a un volume della collana "I ro m anzi d i Martin Mystère " di Sergio Bonelli Editore. Il secondo volume di narrativa pubblicato in edicola dal grande editore di fumetti, "Le guerre nel buio" di Andrea Carlo Cappi, si è guadagnato il Premio Atlantide come miglior storia di Martin Mystère. Il romanzo - cosa inaspettata, trattandosi di un premio destinato a una serie a fumetti - ha battuto la storia più attesa del decennio, il terzo team-up tra Martin Mystère & Dylan Dog. C.B. - Ciao Andrea, ci ritroviamo nuovamente in- sieme per parlare del tuo nuovo romanzo su Mar- tin Mystère, Le guerre nel buio , seguito de La Donna Leopardo , entrambi editi dalla Sergio Bo- nelli Editore ed entrambi accolti più che favorevol- mente da pubblico e critica, visti i premi appeni vinti. A.C.C. - Ciao, Claudio, e salve a tutti! Il Premio Italia per il romanzo fantasy a "La Do nna Le o p ar- do" è stato del tutto inaspettato. Un po' perché sono più noto come autore di thriller e spionaggio che di nar- rativa fantastica, quindi mi consideravo un outsider, e un po' perché pochi dalle nostre parti hanno chia- ro cosa sia un romanzo originale "tie-in", cioè una nuova storia scritta su licenza su personaggi creati da altri autori per un altro medium, in questo caso il fumetto. C'è chi pensa si tratti di novelization - ov- vero adattamento di una sceneggiatura - e considera oltretutto le novelization un sottoprodotto, cosa non vera se si pensa, poniamo, a "Viaggio allucinante " di Isaac Asimov. Dalla scorsa estate faccio parte della International Association of Media Tie-in Writers, con sede negli USA, dove novelization e romanzi originali tie-in sono scritti da veri professionisti del- la narrativa. La giuria dell'Italcon sa evidentemente quale lavoro ci sia dietro e mi ha concesso il primo vero ed emozionante premio letterario in venti- sette anni di carriera. Spero anche che sia un'ulterio- re spinta per continuare il ciclo dei Romanzi di Mar- tin Mystère. C.B. - Lo speriamo tanto anche noi, Andrea! Come il precedente, anche il nuovo romanzo racconta un'avventura inedita di Martin Mystère. Il libro segna il ritorno di un personaggio che nei prece- denti episodi ha riscosso il gradimento del pubbli- co, l'audace guerriera Xiwa Nagmu - che nella mi- tologia cinese diverrà la regina Xi Wangmu - alias la Donna Leopardo. È un character particolarmente moderno e affascinante: come è nato e come lo hai sviluppato, ce ne puoi parlare? A.C.C. - A parte i miti antichi su cui si basa, Xiwa è uno di quei personaggi così vitali da impedire