The Land we grab, appropriazione della foresta tro June 2020 - Page 10

Bolivia La foresta depredata Le fasi della deforestazione Nelle pianure amazzoniche della Bolivia, come in altre parti dell‘Amazzonia, sta avendo luogo un costante processo di deforestazione. La popolazione indigena che tutela e protegge la foresta, come parte integrante della propria esistenza, viene spinta ai margini. Prevalgono coloro per cui la foresta deve essere resa produttiva, in altre parole aperta al mercato. Nell’arco di una sola generazione gran parte della foresta pluviale a nord di Santa Cruz, nelle pianure della Bolivia, è stata convertita a favore delle monocolture agricole destinate all’esportazione. Seguono alcune fasi tipiche: © PATRICK GALBATS 1. Estrazione del legname tropicale e di materie prime come l’oro. Parti del manto forestale vengono distrutte e diradate, le vie di comunicazione aperte per consentire il passaggio dei mezzi di trasporto. © PATRICK GALBATS © PATRICK GALBATS 2. In seguito arrivano i coloni che abbattono ulteriormente la foresta per far spazio ai pascoli. Oppure, come nel caso di questo gruppo di Mennoniti per coltivare girasoli e soia. 3. Infine, i piccoli agricoltori vendono la terra ai grandi proprietari terrieri, ponendo le basi per la creazione di enormi monocolture per prodotti da esportazione come la soia o i bovini.