SeaCastle Magazine SeacastleMagazine n.3 sett-ott.2017 - Page 5

ATTUALITÀ / WHAT’S ON Gemellaggio Castellammare - Budapest L a settimana scorsa una delegazione di amministratori ungheresi è stata ospite di Cmare. Si tratta dei responsabili del XVI° distretto di Budapest, che hanno ricambiato l’ospitalità offerta qualche mese fa a delegati castellammaresi. Nella elegante Sala del Cinquecentenario il sindaco Nicolò Coppola ha fatto gli onori di casa a Péter Kovàcs e al suo seguito. “E’ solo un primo passo” – ha detto il sindaco. “Stiamo costruendo un rapporto tra due realtà tanto lontane, ma non del tutto. Stiamo seminando, e i frutti si vedranno in futuro.” Il signor Kovàcs, poi, ha elencato le diverse ragioni che possono motivare gli Ungheresi a venire in Sicilia.”Qui la gente è molto gentile ed accogliente, i nostri studenti amano la cultura italiana, le offerte turistiche dei nostri due Paesi sono complementari, (da noi ci sono montagne e terme, qui c’è il mare), e ricchi investitori sono interessati a Cmare” Quel che è sicuro è che in Ungheria esiste una solida e seria tradizione di turismo termale, che risale ai tempi degli Asburgo. Per gli Ungheresi andare alle terme è curare la salute, non fare un massaggio in un beauty centre. Hanno creato strutture termali eleganti ed aperte a tutti. Perfino il famoso Hotel Gellert a Budapest, la SPA a cinque stelle più famosa con architettura art nouveau e piscine d’epoca a due passi dal Danubio, è quotidianamente frequentata da chi si cura, oltre che da turisti. Se Cmare riuscisse ad avere la consulenza ungherese per far risorgere, - o meglio sorgere! – le Terme Segestane, sarebbe una fortuna. Se poi alla competenza si affiancheranno gli investimenti… L ast week an Hungarian delegation has been in Cmare. The mayor Nicolò Coppola met Pèter Kovàcs, head of 16 th District in Budapest and his entourage. “The twinning is just the first step” Mr Coppola said. “ We are building a relationship between two countries, different but not so much. We are sowing. In future we will see the fruits.” Mister Kovàcs, instead, has listed the Hungarian motivations to come to Sicily: Sicilians are gentle and warm, Hungarian students love Italian culture, Hungarian tourism is complementary to Sicilian one, rich investors should be interested in Cmare”. A matter is certain . In Hungary there is a solid tradition of thermal tourism, since Asburgo era. Taking a thermal bath is daily habit for Hungarian people. They have built spas everywhere, also in other countries. They take care of health with the spa. Even at famous Hotel Gellert in Budapest (5 stars) you can see ordinary people using thermal pools, as well as tourists. If Cmare will be able to get Hungarian consulting about Terme Segestane, it will be a big fortune. If, in addition, investments will arrive… S ea C astle M agazine 5