La street art a Torino. 9 itinerari alla scoperta dell'arte urbana Versione per PDF_ITA - Page 14

Tornando verso il fiume e riprendendo lungo Dora Savona, salta invece all’occhio il monumentale Donnola, un murale realizzato nel 2010 dall’artista belga Roa che copre l’intera lunghezza della facciata dell’edificio al civico 30, con una donnola che regge un topo tra le zampe anteriori. L’ultima tappa ci porta sull’altra sponda della Dora, all’angolo tra via Ancona e via Parma: qui il francese Mantra Rea, anche lui noto per i suoi lavori di grosse dimensioni sparpagliati in tutto il mondo, ha dipinto nel 2019 per il progetto TOward2030 The ode of collapse, una composizione di farfalle e falene che vuole porre l’attenzione sul rischio di estinzione di questi insetti, la cui popolazione è andata diminuendo drasticamente nell’ultimo secolo a causa della distruzione del loro habitat. Uno dei murales di piazza Go Art Factory (foto di F. Vaglio Laurin) 14