Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 39

Congiunzioni

Nel corso dell’anno sono innumerevoli gli incontri tra Luna e pianeti: congiunzioni, allineamenti, concentrazioni nella medesima costellazione di più corpi celesti.

Anche se non sono attesi incontri rari come la recente congiunzione strettissima tra Giove e Saturno dello scorso 21 dicembre 2020, non mancheranno alcune configurazioni suggestive che varrà la pena osservare. Segnaliamo allora alcune delle più significative congiunzioni tra pianeti e alcuni incontri tra questi e la Luna.

Il 26 gennaio troviamo in congiunzione Marte e Urano.

Purtroppo in alcuni casi le osservazioni non saranno molto agevoli, con i pianeti vicini al Sole, bassi sull’orizzonte, e talora visibili solo al mattino presto tra le luci dell’alba. È il caso della congiunzione tra Mercurio e Giove del 5 marzo, e anche della Luna che il 10 marzo si avvicina al trio di pianeti Saturno, Giove e Mercurio.

Al crepuscolo serale del 13 maggio potremo invece osservare comodamente un bel triangolo tra la Luna, Mercurio e Venere. I due pianeti nelle serate successive si avvicinano ulteriormente: la sera del 29 maggio Mercurio e Venere avranno la stessa A.R. (ascensione retta) e la distanza tra loro sarà di soli 27’.

Il 12 luglio la Luna tramonta vicina a Venere e Marte: i due pianeti saranno in congiunzione la sera successiva, il 13 luglio.

Sopra. Ecco come comparirà la congiunzione Luna, Giove e Saturno il 17 settembre 2021.

A destra. Ecco come apparirà la congiunzione Luna, Marte e Venere il prossimo 12 luglio 2021.

39

www.coelum.com