Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 163

Sotto. Una bellissima ripresa di NGC 520 ad opera del Telescopio Spaziale Hubble. Crediti: NASA/ESA/HST

uno di questi, UGC 957, si trova nella coda di marea settentrionale.

Per la grande complessità di quanto sopra descritto, Arp incluse NGC 520 nel suo già citato catalogo con la sigla Arp 157. A scorgere per la prima volta al telescopio questo scontro cosmico fu di nuovo William Herschel che purtroppo però non comprese la natura di quanto stava osservando la sera del 13 dicembre 1784, assieme alle altre galassie presenti in questa area celeste in precedenza visitate.

www.coelum.com

163