Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 152

Emisfero Ovest

Guardando a Ovest

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Ovest

Il Cane Minore ci conduce al Cane Maggiore, costellazione in cui possiamo incontrare la luminosissima Sirio, stella splendente di luce bianco-azzurra. Alcuni dicono che la luminosità di questa stella sia tale da proiettare delle ombre nelle notti senza Luna quando il cielo è particolarmente terso. Stiamo arrivando al meridiano (a sud) dove troviamo, allo zenit, la luminosa Capella e la costellazione di cui è "la guida", ossia l’Auriga. Al di sotto di questa vediamo il gigante Orione, inconfondibile, con la rossa Betelgeuse e l’azzurra Rigel.

Non possiamo non soffermarci su questa immensa stella, giungendo a 900 anni luce dalla Terra. Non manchiamo di osservarla anche con un piccolo binocolo, nella sua luce bianco-azzurra, quasi violetta: è il “piede sinistro di Orione”, 120.000 volte più brillante del nostro Sole, una delle stelle più brillanti della Galassia. Eccola al Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2).

Tra Auriga e Orione, si trova il Toro con la rossa Aldebaran e l’affascinante ammasso delle Pleiadi, che in questo mese si situa proprio a cavallo tra i due emisferi, Est e Ovest.

Rigel in Orione illumina di luce ultravioletta le regioni circostanti ricche di polvere interstellare. Immensa supergigante bianco-azzurra, 19 volte più massiccia e 80 volte più grande del nostro Sole. A 900 anni luce dalla Terra. Telescopio Remoto UAI (ASTRA #2, Newton, 800 mm f/4 & SBIG ST10XME su Avalon M uno, Castiglione del Lago, PG). Giorgio Bianciardi.

Nella regione occidentale del cielo in alto, vediamo le costellazioni di Cefeo, Perseo e Cassiopea, distribuite lungo la debole Via Lattea invernale. Andromeda e Pegaso si gettano all’orizzonte, mentre i Pesci si trovano alla sinistra di Pegaso, e ancora più a sud, la Balena, il mostro marino, prossime anch’esse a tramontare. A nord il grande Dragone, a cavallo degli emisferi Ovest ed Est, la cui coda si attorciglia attorno tra le due Orse, con la debole Giraffa più in alto.

152

COELUM ASTRONOMIA