Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 144

praticamente assenti da nord a est, con tratti più scoscesi a nordovest e sudest con la densa sovrapposizione di piccoli crateri e avvallamenti. Sulla parete ovest è letteralmente sovrapposto un cratere di 16 km di diametro (Descartes-A) con una forma più regolare.

La platea è interessata da un anello concentrico costituito da rilievi e allineamenti di craterini mentre il fondo del cratere, con avvallamenti e linee di creste, viene a costituire un tutt'uno con l'area circostante. Diametralmente opposto a Descartes-A vediamo il piccolo Descartes-C di 4 km di diametro.

Osserviamo ora il vicino cratere Dollond di 12 km di diametro, giunto ai nostri giorni dal Periodo Geologico Imbriano (da 3,8 a 3,2 miliardi di anni fa). Le sue ripide pareti, alte 1.600 metri, si presentano regolari e ben conservate mentre il fondo appare arrotondato.

Nell'area esterna, verso est, vediamo Dollond-E e Dollond-M entrambi di 6 km di diametro. Potrà rivelarsi interessante osservare più a nord il vasto Dollond-B di 37 km di diametro, confinante con Dollond-Y di 14 km, Dollond-D di 9 km e Dollond-L di 5 km di diametro.

A ovest di Dollond, concentriamo ora l'attenzione su Andel, antichissimo cratere di 36 km di diametro la cui origine viene fatta risalire al Periodo Geologico Pre Imbriano (da 4,5 a 3,8 miliardi di anni fa). La cerchia delle sue pareti, alta 1.300 metri, si presenta alquanto danneggiata con innumerevoli avvallamenti e sprofondamenti, oltre a alcuni piccoli crateri tra cui citiamo Andel-G di 4 km di diametro sovrapposto alla parete sud.

La platea di Andel, pianeggiante a nord-nordovest, è cosparsa da numerosi e modesti rilievi collinari su gran parte del settore sud-sudest. In questo interessante complesso di crateri merita una visita anche Andel-M di 27 km di diametro con i suoi ripidi bastioni che a nord sono completamente assenti mentre nella platea si potranno individuare numerosi piccoli craterini e

144

COELUM ASTRONOMIA