Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 122

PIANETI

Sopra. Il grafico mostra l'aspetto dei pianeti durante il mese, con indicati i relativi diametri angolari e, per quelli interni, anche la fase. Il diametro di Saturno è riferito all'intero sistema (anelli inclusi).

mentre il mattino terminerà alle 6:00 circa.

Nel mattino del giorno 5, inoltre, il nostro pianeta raggiungerà il perielio, ovvero la minima distanza dal Sole, pari a circa 147,1 milioni di chilometri (0,98324 UA). Questo fatto potrebbe sembrare paradossale: nel nostro emisfero questo è il periodo più freddo dell’anno, ma si deve considerare che l’aumento di luminosità del Sole (pari a circa il +7%) viene in Inverno più che vanificato dalla maggiore inclinazione dei raggi solari e dal ridotto numero di ore d’insolazione.

Di seguito vengono fornite alcune indicazioni sulle condizioni di osservabilità dei pianeti. Gli orari sono espressi in TMEC, cioè all'ora indicata dai nostri orologi.

Mercurio

Mag. da –1,0 a +0,6; diam. da 4,8" a 8,6"

Visibile al tramonto

Durante il primo mese del nuovo anno, Mercurio sarà una preda ambita e saprà soddisfare gli appetiti dei suoi fan, esibendosi in un’ottima apparizione serale, sicuramente una delle migliori di tutto il 2021. Troveremo quindi il piccolo pianeta la sera, guardando verso ovest, dapprima immerso nelle colorate luci del tramonto e, con il passare dei giorni, lo vedremo guadagnare altezza sull’orizzonte (se cercato di giorno in giorno alla medesima ora) ritardando sempre più il suo tramonto rispetto a quello del Sole. Avremo quindi a disposizione del tempo per dedicarci alla sua

122

COELUM ASTRONOMIA