Coelum Astronomia 251 - 2021 - Page 6

NOTIZIARIO

6

COELUM ASTRONOMIA

Illustrazione della sonda di raccolta campioni Chang'e 5. Crediti: CNSA.

La Cina riporta a terra il suo pezzo di Luna

di Redazione Coelum Astronomia

Nuovo passo del lungo programma spaziale cinese, che porterà il paese, almeno nelle intenzioni, alla colonizzazione umana della Luna e al successivo viaggio verso Marte. La Cina ci sta ormai abituando a macinare tappe, secondo un programma ben preciso e senza troppi intoppi. Ve ne abbiamo parlato nel numero doppio dell’estate scorsa, in un articolo a cura di Elisabetta Bonora: “Il programma spaziale cinese e la corsa verso Marte”.

Vi parliamo qui di Chang’e-5, la missione con cui la Cina è riuscita a portare a termine l’ambiziosa missione di raccogliere e riportare a terra campioni lunari, raggiungendo in tutto il percorso una serie di “prime volte” che portano ormai la Cina allo stesso livello delle grandi Agenzie come la NASA e la Roscosmos, e delle grandi collaborazioni alle quale partecipa l’ESA.

I tre principali obiettivi di Chang’e-5 sono: in primo luogo, testare tecnologie chiave per il lancio in “multi orbita a finestra stretta”, il campionamento e lo stoccaggio automatici di materiale dalla superficie lunare, il decollo dalla superficie lunare e il rendez vous completamentamente automatizzato in orbita con il modulo per il rientro a Terra, migliorando così il livello della tecnologia aerospaziale cinese. Il secondo obiettivo, sempre ingegneristico, è quello di realizzare il primo campionamento automatico per la Cina, con il rientro di materiale extraterrestre per portare avanti importanti conoscenze scientifiche e, infine, come terzo obiettivo quello di acquisire esperienza tecnologica e risorse materiali in loco, per il futuro atterraggio sulla Luna con equipaggio umano e per l’esplorazione dello spazio profondo.

La sonda è partita alle ore 4:30 del 24 novembre scorso (le 20:30 del 23 novembre ora italiana), dal sito di lancio Wenchang in Cina, a bordo del razzo vettore Yaowu Long March 5, il lanciatore della

Missione Chang'e 5