Coelum Astronomia 248 - 2020 - Page 158

LUNA

di Francesco Badalotti

La Luna di Ottobre

Mese dopo mese siamo arrivati anche a ottobre caratterizzato da due pleniluni, precisamente nelle serate di apertura e di chiusura, al secondo dei quali la tradizione assegna la definizione di "Luna Blu", anche se ben lungi dall'eccessivo clamore mediatico sempre presente in tutte le variegate modalità in cui la nostra sempre bellissima Luna Piena si mostra all'appuntamento serale. Tanto più che stavolta non si potrà nemmeno parlare di "Super" Luna in quanto i due pleniluni di ottobre si verificheranno col nostro satellite alla distanza di 401.454 km e 407.872 km rispettivamente, quindi si tratterà di una quasi "Mini Luna Blu" (leggi anche “Guarda che Luna Super!” su Coelum Astronomia 218).

Ottobre 2020 si apre pertanto col suo primo Plenilunio previsto per le 23:05 della prima serata utile dopo essere sorto alle 19:17. Per chi intendesse intraprendere osservazioni col telescopio, dopo avere atteso che il nostro satellite raggiunga un'altezza iniziale almeno intorno ai 15° circa, ricordo che gli eventuali dettagli andranno ricercati esclusivamente nelle strutture geologiche situate in corrispondenza del bordo lunare (principalmente quello occidentale) dove la moderata altezza del Sole sull'orizzonte

Sopra. Le fasi della Luna in ottobre, calcolate per le ore 00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione. A destra. La tabella riporta gli orari di sorgere, culminazione, altezza (in gradi raggiunta all’istante della culminazione) e del tramonto, oltre alla costellazione di transito. Gli istanti e i dati degli eventi riportati, calcolati per le ore 00:00 in TMEC, sono topocentrici, ovvero riferiti alla posizione geografica di un osservatore posto a Long. 12° E; Lat. 42° N. Gli altri valori relativi al nostro satellite sono disponibili qui.

Coelum Astronomia

158