Coelum Astronomia 246 - 2020 - Page 220

1

4

Osserva i fenomeni del mese e carica le tue foto!

Pubblica in PhotoCoelum i risultati delle tue osservazioni! Le immagini più belle saranno pubblicate sulla rivista!

1. Esegui il Log-In o Registrati su www.coelum.com

2. Accedi alla sezione PhotoCoelum

3. Carica le tue immagini con i dettagli della ripresa.

Le immagini più belle saranno inserite nella gallery del prossimo numero!

Ti piace la Guida Osservativa di Coelum?

Condividila con i tuoi amici!

3 luglio 2020

01:58 - Librazione lunare minima del periodo (3,8°).

18:16 - La Luna al nodo discendente.

18:32 - La cometa C/2020 F3 NEOWISE al perielio: minima distanza dal Sole (0,295 UA; dist. Terra = 1,154 UA; m = +4.6 (?); el. = 13,9°; Auriga).

22:40 - Venere alla massima declinazione sud (+17°09’).

LUGLIO

GUIDA OSSERVATIVA

220

Coelum Astronomia

3

2

2 luglio 2020

11:07 - Mercurio (m = +5,5) passa a 2,2° da Alhena (gamma Geminorum; m = +1,9). . La congiunzione è osservabile via internet, collegandosi al sito del coronografo LASCO C3.

12h - L’asteroide (4) Vesta (m = +8,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C2 fino all’8 luglio.

21:20 - L’asteroide (532) Herculina in opposizione nel Sagittario (dist. Terra = 1,729 UA; m = +9,4; el. = 177°).

22:10 - La Luna (h = 22°; fase = 79%) passa 5,5° a nord di Antares (alfa Scorpii; m = +1,1) e 9,4° a sudovest di Sabik (eta Ophiuchi; m = +2,4).

4 luglio 2020

23:30 - Giove (h =18°; m = –2,7) passa 43’ a nordovest di Plutone (m = +14,3).

1 luglio 2020

00h - Mercurio (m = +5,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C3 fino al 5 luglio.

00h - L’asteroide (4) Vesta (m = –4,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C3 fino al 20 luglio.

00:00 - Mercurio (m = +5,7) in congiunzione eliaca inferiore (el. = 4,4° dal centro del Sole; dist. Terra = 0,562 UA).

01:30 - La Luna (h = 11°; fase = 79%) passa 2,7° a nordovest Zuben Elgenubi (alfa2 Librae; m = +2,8).

23:40 - Per circa 3 ore è osservabile la “maniglia d’oro” (Golden handle) sulla Luna: il Sole sorge sui Montes Jura illuminandoli, mentre il Sinus Iridum ai loro piedi è ancora in ombra. L’effetto è quello di un arco brillante che si staglia sul terminatore.