Coelum Astronomia 246 - 2020 - Page 214

Guardando il cielo verso oriente, alle ore 22:00 circa, vedremo primeggiare le stelle bianco-azzurre Vega, che sfiora lo zenit, Deneb e Altair: queste sono le stelle principali delle costellazioni Lira, Cigno e Aquila rispettivamente. Sono giovani astri, ben più caldi e luminosi del nostro Sole. Queste stelle sono molto famose per formare l’asterismo del grande “Triangolo Estivo”, di cui abbiamo accennato anche nel numero scorso.

Più verso nord, a sinistra della grande Croce del Cigno, troviamo la costellazione del Cefeo e, più in basso, il tipico zig-zagare di Cassiopea. Queste due costellazioni si distendono lungo un braccio della Via Lattea sicuramente più debole di quello denso di stelle che caratterizza la regione del Cigno, ma ugualmente ricco di interessanti formazioni.

All’orizzonte sud iniziano a innalzarsi, nel loro breve corso, le costellazioni dell’Acquario e del Capricorno, con le loro stelle poco appariscenti. Al Meridiano, in basso sull’orizzonte, vediamo la vecchia gigante rossa di Antares che brilla nella bella costellazione australe dello Scorpione che, insieme al Sagittario, si proietta nelle popolose e dense regioni del centro della Galassia. A partire da qui, se ci troviamo sotto il cielo buio della campagna, spostando lo sguardo più in alto possiamo ammirare altre braccia della nostra galassia, una gigante con 700 miliardi di masse solari: è la Via Lattea estiva, ossia la parte della

214

Coelum Astronomia

Uno Sguardo al Cielo

di luglio e agosto

Viaggio nel Serpente

di Giorgio Bianciardi - Unione Astrofili Italiani

Guardando a Est

Emisfero Est

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Est

Impariamo a osservare il cielo con la UAI

Unione Astrofili Italiani e i telescopi remoti ASTRA

I Telescopi Remoti ASTRA e il Telescopio remoto UAI

Utilizzando Internet non ci sono limiti geografici e chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può controllare in remoto i telescopi ASTRA e il telescopio remoto UAI per ottenere fantastiche immagini da utilizzare per i propri scopi di ricerca o di semplice diletto. Accesso gratuito. Per maggiori informazioni visita il sito WEB del Telescopio Remoto UAI (https://www.uai.it/sito/rete-telescopi-remoti/), vai nel sito di ASTRA con il quale potrai iscriverti anche gratuitamente e navigare tra stelle e galassie con i telescopi remoti (www.astratelescope.org/). Scrivici, astratelescope@gmail.com. Unisciti al gruppo Facebook dove vengono pubblicati i risultati ottenuti dagli associati: https://www.facebook.com/groups/127716650039/. Con l’iscrizione a Socio ASTRA potrai usare in piena autonomia i telescopi remoti ASTRA e fare le tue foto per un intero anno! (per i soci UAI, 6 mesi gratuiti al telescopio remoto UAI)