Coelum Astronomia 239 - 2019 - Page 142

LUNA

di Francesco Badalotti

La Luna di Dicembre

La prima serata del mese di dicembre si apre col nostro satellite in fase di 5 giorni che, dopo la culminazione in meridiano delle 16:32 a +24°, si renderà visibile già a partire dalle 17:00 circa a un'altezza iniziale di +23°, e resterà a nostra disposizione fino al suo tramonto, previsto poco dopo le 21. Ritenendo positiva l'osservazione della Luna in prima serata, dato l'inesorabile avanzamento della stagione invernale, l'occasione sarà propizia per scandagliare le innumerevoli strutture lunari, dai mari Fecunditatis e Crisium fino all'intero bordo più orientale della Luna per poi terminare con le due cuspidi alle estremità nord e sud.

Nel procedere della fase crescente si avrà il Primo Quarto alle 07:58 del 4 dicembre ma col nostro satellite a –51° sotto l'orizzonte, mentre nella medesima serata ci sarà l'opportunità di osservare la Luna in una delle sue fasi più spettacolari (età di 8 giorni). Infatti, dalle 17:00 circa in poi, si troverà a un'altezza di +30° con transito in meridiano alle 18:47 a +34° pertanto perfettamente osservabile per tutta la serata fino al suo tramonto previsto poco dopo la mezzanotte. Potrebbero essere

Sopra. Le fasi della Luna in dicembre, calcolate per le ore 00:00 in TMEC. La visione è diritta (Nord in alto, Est dell’osservatore a sinistra). Nella tavola sono riportate anche le massime librazioni topocentriche del mese, con il circoletto azzurro che indica la regione del bordo più favorita dalla librazione. A destra. La tabella riporta gli orari di sorgere, culminazione, altezza (in gradi raggiunta all’istante della culminazione) e del tramonto, oltre alla costellazione di transito. Gli istanti e i dati degli eventi riportati, calcolati per le ore 00:00 in TMEC (TU+1), sono topocentrici, ovvero riferiti alla posizione geografica di un osservatore posto a Long. 12° E; Lat. 42° N. Gli altri valori relativi al nostro satellite sono disponibili qui.

Coelum Astronomia

142