Coelum Astronomia 239 - 2019 - Page 137

www.coelum.com

137

Una cometina per il Natale 2019

COMETE

di Claudio Pra

Eccoci arrivati all’ultimo mese dell’anno cari lettori, un anno avaro di soddisfazioni che ci ha proposto tra tante comete estreme solo qualche cometina discretamente luminosa. L’ultima delle quali è trattata in questa rubrica e risponde al nome di C/2017 T2 PanSTARRS. Oggetto peraltro già proposto a novembre e che riproporremo anche nei prossimi mesi dato il suo lunghissimo periodo di visibilità. Secondo le previsioni crescerà fino all’ottava magnitudine, valore raggiunto probabilmente a fine inverno e poi mantenuto per buona parte della primavera. Per intanto dovremo accontentarci di una luminosità inferiore che a fine dicembre dovrebbe attestarsi al di sotto della decima magnitudine. La T2 PanSTARRS sarà la nostra mini cometa natalizia, molto modesta ma molto gradita considerata la scarsità di “astri chiomati” accessibili.

Dopo i primi due giorni del mese passati nell’Auriga trascorrerà il resto di dicembre tra il Perseo e la Giraffa, ben osservabile già in prima serata e poi per tutta la nottata. Risulterà circumpolare dopo il venti del mese per tutta la penisola (precedentemente lo è per il nord Italia). Il 16 dicembre transiterà a una ventina di primi da NGC 1528, un bell’ammasso aperto del Perseo di mag. +6,4. Questa potrebbe essere un’occasione per scattare una bella fotografia deep-sky che riprenda entrambi i soggetti.

Buon Natale e buona PanSTARRS a tutti!