Coelum Astronomia 235 - 2019 - Page 166

Le falci lunari di luglio e agosto

di Francesco Badalotti

Per gli appassionati di falci lunari il primo appuntamento di luglio è per la tarda nottata del giorno 1 quando alle 04:22 sorgerà una bella falce in fase di 27,7 giorni nella costellazione del Toro seguita dal pianeta Venere con separazione di 9°. Si tratterà però di un'osservazione decisamente problematica data l'esiguità del tempo a disposizione prima che le luci dell'alba prendano inevitabilmente il sopravvento.

Nei giorni seguenti per questa particolare tipologia di osservazioni dovremo attendere che il nostro satellite si appresti a tramontare. Infatti, a prescindere dalla sottilissima falce con età di 1 giorno che il 3 luglio tramonterà alle 21:58 in condizioni osservative nuovamente problematiche, riguardo le quali se ne raccomanda l'osservazione esclusivamente attuando le indispensabili condizioni di sicurezza, il successivo appuntamento è per la serata del 4 luglio. Nel caso specifico avremo a disposizione per circa un'ora una bella falce lunare in fase di 2 giorni prima del suo tramonto previsto per le 22:47 finalmente senza particolari problematiche, preceduta dai pianeti Marte e Mercurio a 7° dalla Luna e distanziati fra loro di 3° circa.

L'avvicendarsi delle vari fasi lunari ci porta poi al primo appuntamento di agosto per la serata del giorno 2 con una falce lunare di 1,7 giorni osservabile nel cielo occidentale per poco più di mezz'ora prima del suo tramonto previsto per le 22:00, ricordando che anche in questo caso sarà opportuno porre in essere le opportune cautele per la propria sicurezza. La serata successiva, il 3 agosto, una comoda falce di 2,7 giorni si renderà osservabile per circa un'ora prima che alle 22:33 scenda sotto l'orizzonte, mentre un'altra bella falce in fase di soli 1,3 giorni chiuderà il mese la sera del 31 agosto presentandosi nuovamente in problematiche condizioni osservative, considerata la brevità del tempo a disposizione (circa 30').

Come sempre per questa tipologia di osservazioni lunari, oltre agli ormai noti parametri osservativi, sarà determinante disporre di un orizzonte il più possibile libero da ostacoli e sperare nella clemenza delle condizioni meteorologiche.

• Astrofotografia. Andiamo a caccia delle

sottilissime falci lunari

Luna calante di Anna Maria Catalano-Franco Traviglia - PhotoCoelum

Coelum Astronomia

166