Coelum Astronomia 235 - 2019 - Page 163

www.coelum.com

163

Nel periodo di luglio e agosto potremo osservare il pianeta nano (1) Cerere muoversi tra le chele dello Scorpione (anche se il 19 luglio sarà stazionario, per riprendere poi il suo moto diretto), tra le brillanti stelle Beta Scorpii (mag. +2,6) e Delta Scorpii (mag. +2,4). Il 15 agosto vedremo Cerere posizionarsi in posizione praticamente equidistante tra le due stelle, nel suo moto in direzione di Antares (Alfa Scorpii, mag. +1,1) da cui si troverà a poco meno di 5° e mezzo a nordovest a fine agosto. A inizio luglio il pianeta nano culmina alle ore 22:30 circa, mentre a fine agosto il passaggio in Meridiano avverrà alle ore 18:48, quindi quando il cielo sarà ancora luminoso. Nello stesso giorno Cerere tramonta alle ore 23:25 circa.

Come sempre, risulta molto più difficile l’impresa di osservare il secondo pianeta nano, Plutone, anche se in luglio avremo una freccia in più al nostro arco, potendo contare sull’opposizione rispetto al Sole del remoto pianeta, che si verificherà il giorno 14 luglio. Non che questo cambi di molto le cose: la sfida rimane ardua, con la magnitudine del piccolo pianeta che raggiungerà nelle migliori condizioni la +14,2. In luglio e agosto, Plutone si presenterà dunque in ottime condizioni di osservabilità e potremo rintracciarlo nella prima parte della notte: sorge alle 21:30 a inizio luglio, orario che sarà anticipato di circa 3 ore e mezza a fine agosto. Il culmine viene raggiunto alle 2:10 a inizio luglio, e alle 22 circa a fine agosto.

Plutone sarà rintracciabile tra le stelle del Sagittario, a circa 2° 40’ a nord della stella h1 Sagittarii (mag. +5,6). Consigliamo un telescopio di almeno 150 mm di diametro per tentarne l’osservazione.

Pianeti Nani principali: Plutone in opposizione in luglio

dedicarci anche all’osservazione di (45) Eugenia, all’opposizione il 26 luglio (mag. +10,8; Dist. 1,601 UA) nel Capricorno, di (75) Eurydike, in opposizione il 30 luglio (mag. +10,6; Dist. 0,923 UA) sempre nel Capricorno e di (51) Nemausa, ancora il 30 luglio (mag. +10,6; Dist. 1,457 UA) nella costellazione dell’Aquila.

Passiamo ora ad agosto. L’opposizione del mese sarà quella di (15) Eunomia, che avverrà il 13 agosto. L’asteroide si troverà nella costellazione dell’Acquario (dove resterà per entrambi i mesi di luglio e agosto) e, nel giorno dell’opposizione, sarà vicino alla stella Beta Aquarii (mag. +2,9), a circa 3° 20’ a ovest da essa. La magnitudine raggiunta da questo asteroide sarà pari a +8,2, posizionandosi a una distanza di 1,401 UA dalla Terra.Tale valore di magnitudine gli consente di guadagnare la palma dell’asteroide più luminoso del periodo tra quelli da noi presi in esame. Eunomia, asteroide tra i più grandi della Fascia Principale (330x245x205 km) fu scoperto il 29 luglio 1851 da Annibale De Gasparis all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte a Napoli, e battezzato in onore di Eunomia, una delle Horae (Ore), personificazione dell’ordine e della legge nella mitologia greca.

Infine, indichiamo alcune altre opposizioni minori per il mese di agosto: iniziamo da quella di (16) Psyche, nel Capricorno, che avverrà il 7 agosto (mag. +9,3; Dist. 1,703 UA); passiamo poi all’opposizione di (39) Laetitia, il 17 agosto (mag. +9,1; Dist. 1,516) ancora nella costellazione del Capricorno. Terminiamo con le opposizioni di (130) Elektra e di (13) Egeria, rispettivamente il 27 e il 30 agosto, nelle costellazioni dell’Acquario e dello Scultore, entrambe sopra la decima magnitudine (+10,5 e +10,8 rispettivamente).

Altri eventi di nota riguardanti gli asteroidi li trovate come di consueto nella guida osservativa “giorno per giorno”.