Call of Cinema #6 Numero 6 2019 - Page 22

Data di uscita:

20/08/1998

Durata: 108 min.

Genere: Giallo, Mistero

Regista: John McNaughton

Voto su R.T.:63%

Sex Crimes

La ripetitività non premia mai

Questo film è basato su un colpo di scena che viene ripetuto varie volte durante la trama distruggendo quindi quello che dovrebbe essere l'effetto sopresa e inoltre ciò non aiuta la trama che è tirata troppo per le lunghe. Il film è diretto da John McNaughton mentre il cast è composto da: Matt Dilon (Herbie) che interpreta Sam Lombardo, Kevin Bacon (X-Men: L'inizio) che interpreta Ray Duquette, Neve Campbell (Scream 1-2) che interpreta Suzie Toller, Denise Richards (Scream 3) che interpreta Kelly Van Ryan. Il film parla di un insegnante di una prestigiosa scuola, Sam Lombardo, il quale viene accusato da una sua studentessa di stupro; da quel momento vedrà cadersi tutto addosso e cercherà di dimostrare la sua innocenza. La trama parte da questo incipit e prende una buona strada se non fosse che nel cammino è tremendamente noiosa a causa del ritmo troppo lento e dell'originalità non troppo ricercata, inoltre a aiutare ciò vi sono i personaggi che hanno una caratterizzazione piuttosto anonima che porta lo spettatore a disinteressarsi di essi. La colonna sonora è buona sia per quanto riguarda la parte sonora, sia per quanto riguarda quella musicale. La regia è buona ma diventa un po troppo confusionaria nelle scene d'azione sebbene siano poche. Infine la sceneggiatura è mediocre: i dialoghi non sono buonissimi, i colpi di scena verso il finale tendono troppo alla ripetitività al punto da poter essere previsti da tutti e le ambientazioni sono buone: si passa dalla parte ricca della cittadina alle palude della periferia. Questo film è una occasione sprecata per si vede che c'è qualità ma viene messa in ombra dalle scelte sbagliate presenti nella pellicola, se questo è così non voglio sapere come sono i seguiti in tempi brevi.

Voto di Muso:

4,9