ARPE-9-10-2021-V8-web - Page 28

Il Green pass , l ’ amministratore ed il condominio

DILETTA BOCCHINI *

Il decreto legge 21 settembre 2021 , n . 127 statuisce che dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre 2021 , termine di cessazione dello stato di emergenza , al fine di prevenire la diffusione dell ’ infezione da SARS-CoV-2 , è fatto obbligo a tutti coloro che svolgono un ' attività lavorativa , sia in ambito pubblico sia in quello privato , di possedere ed esibire , su richiesta del datore di lavoro , la certificazione verde Covid-19 ( Green pass ). In queste ore il Governo discute della proroga dello stato di emergenza al 31 marzo . Tale disposizione si applica anche a tutti i soggetti che svolgono , a qualsiasi titolo , la propria attività lavorativa o di formazione o di volontariato nei luoghi privati anche sulla base di contratti esterni , mentre non si applicano a coloro che sono esenti

FEDERPROPRIETÀ ALESSANDRIA

Presieduta dal dott . Alberto Valenzano si è costituita Federproprietà Alessandria . L ’ Associazione con sede ad Alessandria in Corso Virginia Marini 99 , mail federproprieta . alessandria @ gmail . com , tel . 366749053 , ha aderito a Federproprietà . Un augurio di buon lavoro ai nuovi associati . dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della salute con apposita circolare .
Pur se il testo normativo non prevede specifici riferimenti né al condominio né all ' amministratore , essendo pacifico in giurisprudenza che il condominio possa essere individuato come un “ luogo di lavoro ” rientrando in tale nozione ogni luogo in cui è gestita e svolta una qualsiasi attività che implica prestazioni di lavoro indipendentemente dalle finali della struttura in cui essa svolge e dell ' accesso ad essa da parte di terzi estranei all ' attività lavorativa ( Cass . N . 45316 / 2019 ), ad esso si applicano tutte le norme previste dal decreto legge .
Da questo assunto ne deriva che il condominio , in persona dell ’ amministratore pro tempore , viene a qualificarsi come datore di lavoro laddove sorgano rapporti di subordinazione . L ’ amministratore quindi assumendo le vesti del “ datore di lavoro ” sarà dunque tenuto a verificare il rispetto delle prescrizioni , procedendo ad effettuare i controlli al momento dell ’ accesso al luogo di lavoro .
Devono ritenersi quindi obbligati alla certificazione in ambito condominiale il portiere , il pulitore , gli addetti alle pulizie , il giardiniere e chiunque abbia con il condominio abbia un rapporto di lavoro dipendente . I lavoratori così individuati che comunichino di non essere in possesso della certificazione verde Covid-19 o qualora risultino privi della predetta certificazione al momento dell ’ accesso al luogo di lavoro sono considerati assenti ingiustificati senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del rapporto di lavoro .
Per i giorni di assenza ingiustificata non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento . Dopo il quinto giorno di assenza ingiustificata il datore di lavoro può sospendere il lavoratore per la durata corrispondente a quella del contratto di lavoro
28 | la PROPRIETÀ edilizia Settembre / Ottobre 2021