AMys - Bollettino Informativo N.27 - Gennaio 2016 - Page 5

PAGINA 5 Inizia alla grande il 2016 mysteriano. Veramente suggestiva e azzeccata la location scelta da Sergio Badino per l’esposizione delle tavole di “Quetzalcoatl”. Il vulcanico Sergio Badino ha preparato un evento coi fiocchi per inaugurare nella maniera migliore il nuovo anno mysteriano. Sabato 16 Gennaio alle ore 16,00, al Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis, ci sarà l’inaugurazione della mostra da lui ideata “Martin Mystère e il serpente piumato Quetzalcoatl”, con l’esposizione in anteprima, nell’area del Museo dedicata al Messico precolombiano, di una trentina di tavole della nuova storia del Detective dell’Impossibile ambientata proprio in Messico, in uscita a febbraio e realizzate da Giovanni Romanini. In sala da pranzo estiva le tavole saranno presentate nel contesto dei viaggi messicani del capitano Enrico Alberto D’Albertis attraverso una ventina di foto scattate nel suo secondo giro del mondo nel 1896 tra Mitla, Teotihuacan etc. La mostra sarà visitabile fino al 21 febbraio. Sono in programma anche incontri ed eventi collaterali legati alla mostra (il programma delle iniziative sarà pubblicato a breve su museidigenova.it). Domenica 21 febbraio alle ore 11.00 appuntamento con “Alla scoperta del Messico del Capitano in compagnia di Martin Mystère”, speciale visita tematica a cura di Solidarietà e Lavoro scsonlus per rivivere l'avventuroso viaggio in Messico del Capitano, affascinato dalle testimonianze archeologiche delle antiche civiltà, cui si ispira anche il racconto di Martin Mystère ma anche dal carattere del popolo messicano che lui definisce “ardente, pittoresco e mistico”. Per l'ingresso alla mostra “Martin Mystère e il serpente piumato Quetzalcoatl” presso il Castello D'Albertis non è richiesto un biglietto di ingresso aggiuntivo al Museo. Contemporaneamente, nel tunnel della Biblioteca Berio, si terrà la mostra dedicata alla storia "Dylan Dog Il banco dei pegni", sempre scritta da Sergio Badino per i disegni di Giancarlo Alessandrini, e pubblicata in origine all’interno dell’albo Dylan Dog Color Fest n. 7 dell’agosto 2011, in edicola a partire dal 17 febbraio nella collana “I colori della paura” allegata a La Gazzetta dello Sport. Il Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis offre un percorso nella dimora del Capitano Enrico Alberto D’Albertis, suo ideatore. Viaggiando per mare e per terra tra ‘800 e ‘900, il Capitano ha racchiuso nella