AMys - Bollettino Informativo N.24 - Ottobre 2015 - Page 8

PAGINA 8 Dopo il successo di pubblico e di critica per la storia “L’albero filosofico”, Vincenzo Beretta è al lavoro su una nuova sceneggiatura per i disegni degli Esposito Bros., dal titolo “Le porte dell’immaginazione”. Stay tuned!!! A Varese al via una nuova edizione di “Scienza & Fantascienza”. E se la realtà così come la conosciamo fosse fondata su premesse sbagliate? È questo l’interrogativo di fondo che muove il nuovo ciclo di incontri “Scienza & Fantascienza”, organizzato dall’Università degli Studi dell’Insubria insieme a Sergio Bonelli Editore e a tanti altri partner dal mondo della ricerca scientifica e dell’editoria di fantascienza. Il tema scelto quest’anno è “L’ucronia: storie alternative immaginarie e reali” e nel corso dei sei incontri gratuiti e aperti alla cittadinanza, l’argomento sarà scandagliato in tutte le sue sfaccettature, partendo da ipotesi reali e da storie fantastiche, insieme a scienziati, fumettisti, biologi, letterati e ricercatori universitari. Vi vogliamo segnalare i tre appuntamenti fumettistici a cui non dovete assolutamente mancare. Ad in augur are le co n fere n ze, mercoledì 7 ottobre, ore 14.30, nell’Aula Magna del Collegio Cattaneo, via Dunant 5, a Varese, è una vecchia conoscenza dell’Università dell’Insubria, Antonio Serra, creatore per Bonelli del personaggio fumettistico e futuribile Nathan Never. Nell’incontro “Il tema della storia alternativa nella fantascienza”, partendo da Nathan Never – serie venten- nale di fantascienza, con molti spunti di riflessione su uomo e società – Serra offrirà una sorta di introduzione alla ucronia nel variegato universo della fantascienza, «che – spiega il professor Paolo Musso, docente del Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate e organizzatore dell’iniziativa – se in genere è rivolta al futuro, a volte, soprattutto in tempi più recenti, ha visto molti autori immaginare possibili sviluppi alternativi alla nostra storia passata». Per tutti i Mysteriani l’appuntamento clou sarà quello dell’11 novembre, ore 14,30, Collegio Cattaneo, dove a parlare sarà il “papà” di Martin Mystère, Alfredo Castelli, che racconterà “I mondi alternativi di Martin Mystère”, l’Indiana Jones del fumetto, che da oltre trent’anni ci intrattiene co n le sue in d ag i n i f an t a archeologiche sul passato alternativo dell’umanità. La settimana successiva ancora Bonelli protagonista dell’incontro dal titolo “L’ucronia nel fumetto e nel cinema di fantascienza”, con Federico Memola (creatore per la Sergio Bonelli di “Jonathan Steele”) e Teresa Marzia (Sergio Bonelli Editore, disegnatrice), in programma alle ore 14.30, sempre nell’Aula Magna del Collegio Cattaneo.