4° Anno TEORIA 3. Archivi e file - Page 8

11 : Archivi e file Vers . 2.0 – Dicembre 2020
L ’ organizzazione fisica degli archivi
I supporti fisici per la memorizzazione dei file sono stati già trattati durante lo scorso anno scolastico ( sistemi ) parlando dell ’ architettura del computer . Ricordiamo solo che i supporti fisici si classificano in :
- supporti ad accesso sequenziale : come i nastri nei quali per accedere ad un particolare record è necessario scorrere tutto il file record per record . La registrazione ed il reperimento di un record possono avvenire solo in modo consecutivo al record precedentemente registrato o esaminato . In tal caso organizzazione logica ed organizzazione fisica coincidono .
- supporti ad accesso diretto : come i dischi nei quali è possibile accedere ai record sia sequenzialmente , sia in modo diretto . In questi tipi di supporto si può reperire una informazione anche in modo diverso rispetto alla loro organizzazione fisica . Pertanto la dipendenza tra organizzazione fisica ed organizzazione logica diviene meno rilevante .
L ’ organizzazione logica degli archivi
L ’ organizzazione logica si riferisce alla gestione dell ’ archivio ossia stabilisce il modo in cui i record sono disposti al suo interno e di conseguenza il modo nel quale possono essere reperiti .
Essa può essere : - sequenziale : quando per ogni record ne esiste uno precedente ed uno successivo ad eccezione del primo e dell ’ ultimo . In questo tipo di organizzazione i record sono memorizzati uno dietro all ’ altro .
- non sequenziale : se la sequenza non esiste , ossia quando i record sono memorizzati in maniera sparsa all ’ interno dello spazio a disposizione .
Su uno stesso supporto fisico è possibile implementare un archivio utilizzando diverse organizzazioni logiche .
Al concetto di organizzazione logica è quindi legato quello di metodo di accesso ai record . Parlando dell ’ organizzazione fisica abbiamo già introdotto il termine “ accesso ” e lo abbiamo usato per caratterizzare la struttura fisica dei supporti di memorizzazione .
DEF : Con il termine metodo di accesso intendiamo l ’ operazione per mezzo della quale è possibile reperire i record contenuti nell ’ archivio .
Per quanto riguarda i metodi di accesso esso possono essere : - metodo di accesso sequenziale : è il metodo di accesso che consente di accedere ad un record solo dopo avere fatto accesso a tutti i record che lo precedono . In questo caso il tempo di accesso al record è proporzionale alla posizione del record ossia dipende dal numero di record che devono essere scanditi prima di accedere al record che si vuole trovare . E ’ il tipico metodo di accesso per i file memorizzati su supporti sequenziali come i nastri magnetici . Quindi in un archivio implementato su nastro i dati potranno essere consultati nello stesso ordine con il quale sono stati inseriti . E ’ evidente in questo caso la coincidenza tra organizzazione logica ed organizzazione fisica .
- metodo di accesso diretto o casuale o random : è il metodo di accesso che consente di posizionarsi direttamente sul record interessato in un tempo indipendente dalla posizione che esso occupa nell ’ archivio .
Autore : Rio Chierego ( email : riochierego @ libero . it - sito web : www . riochierego . it ) Pag . 8