4° Anno TEORIA 3. Archivi e file - Page 11

11 : Archivi e file Vers . 2.0 – Dicembre 2020
FATTORI CHE INFLUENZANO LA SCELTA DELL ’ ORGANIZZAZIONE
Come abbiamo già detto , i criteri di organizzazione logica degli archivi sono condizionati dalla natura fisica dei supporti che li dovranno contenere . Esistono però altri fattori che possono influenzare la scelta dell ’ organizzazione :
1 . Operazioni previste e loro frequenza d ’ uso : continue operazioni di inserimento , cancellazione o aggiornamento dei dati possono influenzare notevolmente i tempi di risposta da parte del sistema ;
2 . Frequenza di riferimento : occorre rendere più accessibili i record più frequentemente utilizzati , creando opportune chiavi secondarie ;
3 . Tempi e metodi di elaborazione : se le operazioni eseguite sull ’ archivio avvengono in modalità interattiva ( on-line ) occorre garantire tempi di risposta immediati ; se le operazioni non sono interattive ( off-line o batch ) è accettabile un tempo di risposta più lungo ;
4 . Integrità e ripristino : occorre tenete presente e valutare opportunamente le conseguenze ed i costi derivanti da spiacevoli situazioni accidentali che possono richiedere un recupero dei dati ;
5 . Valutazioni del progettista : l ’ organizzazione è legata alle scelte fatte dal progettista ed a volte al linguaggio di programmazione utilizzato .
LE OPERAZIONI SUGLI ARCHIVI L ’ archivio è una struttura astratta di dati organizzati e sui quali si possono effettuare operazioni .
Tali operazioni possono essere classificate in : - operazioni fisiche ; - operazioni logiche .
Le operazioni fisiche coinvolgono il file contenente l ’ archivio quale struttura fisica concreta e sono quelle che riguardano la lettura e la scrittura di record sul file . Vengono definite operazioni fisiche in quanto la loro esecuzione comporta un accesso sia in memoria di massa sia in memoria centrale . ( Con l ’ operazione di lettura avviene un accesso alla memoria di massa ed il record fisico viene copiato nel buffer della memoria centrale . Con l ’ operazione di scrittura avviene dapprima l ’ accesso alla memoria centrale ed il record fisico viene depositato sul supporto fisico ). Anche la creazione di un archivio è una operazione fisica : essa consente di generare fisicamente la struttura ed il tracciato record .
Le principali operazioni logiche che riguardano l ’ archivio in quanto ADT sono : - l ’ apertura : operazione che consente di aprire un archivio precedentemente creato ; - l ’ inserimento di un nuovo record all ’ interno di un archivio esistente ; - la cancellazione di un record ossia la sua eliminazione dall ’ archivio . Esistono due tipi di cancellazione : quella logica e quella fisica . La cancellazione logica non elimina fisicamente il record ma si limita a marcarlo valorizzando opportunamente un campo del suo tracciato precedentemente creato . La cancellazione fisica rimuove effettivamente il record dall ’ archivio . - l ’ aggiornamento del contenuto dei singoli campi di un record già esistente ; - la ricerca dei dati relativi ad uno o più record per valori specifici della sua chiave ; - la scansione che consiste nello scorrere tutti i record dell ’ archivio al fine di compiere una determinata operazione ; - l ’ ordinamento dei record dell ’ archivio in base ai valori assunti in indeterminato campo ( in genere quello chiave ). Questa operazione in genere ottimizza le operazioni di scansione e di ricerca .
Autore : Rio Chierego ( email : riochierego @ libero . it - sito web : www . riochierego . it ) Pag . 11